Credits

Stefania Nascimbeni

stefania nascimbeni

Biografia, secondo me:
“Sono una giovane autrice milanese cosmopolita, innamorata dell’arte e dell’amore. Scrivo perché è la cosa che mi riesce meglio, sinceramente. Sono quella che sono, inutile girarci intorno: disordinata, idealista, frizzante, pigra a livelli quasi pietosi, ma dato che ho una personalità praticamente bipolare vado in palestra quasi tutti i giorni. Cado spesso, dimentico le cose, leggo quattro o cinque libri a settimana, mi ritengo dolce. Detesto le persone arroganti e presuntuose che non sanno ascoltare. Preferisco il mare alla montagna, adoro viaggiare e alzarmi presto la mattina, ho girato on the road quasi tutti Stati Uniti, mi mancano solo Chicago, Le Hawaii e l’Alaska. Cucino da dio!”

Biografia, secondo il mondo:

Stefania Nascimbeni studia e lavora in comunicazione dal 2000, prima come addetta stampa per importanti aziende del settore moda, poi in libera professione, allargando il campo al mondo dell’arte e al lifestyle. Giornalista e scrittrice dal 2005. Ha esordito nel 2010 con un saggio di costume per Newton Compton Editori dal titolo evocativo “101 Motivi per cui le donne preferiscono gli stronzi” e ha già in programma un sequel che dovrebbe uscire non prima del 2012, con un altro editore. Negli ultimi tre anni ha scritto due romanzi, in attesa di pubblicazione, diversi racconti brevi, anche per l’estero, in particolare per il mercato tedesco di Svizzera, Austria e Germania, in ebook. Scrive per diletto e per missione (ascoltare i giovani della sua generazione e confrontarsi con essi) su ben tre blog, uno personale www.stefanianascimbeni.blogspot.com, e due che hanno la voce di alcuni personaggi chiave dei suoi romanzi: http://ilovegaia.style.it e http://dottoressacalvi.gqitalia.it

Si impegna nel sociale laddove c’è qualcosa di “possibile, interessante, intelligente, utile, vero” da realizzare.

Carmen Fiore
“Single-Mamma-Manager di me stessa”

Foto biografia

 

 

Firma carmen

Presidente di Sobjective, la prima Associazione di Comunicazione Responsabile, nasce a Messina il 12 Giugno 1977.
Crea, sviluppa e promuove progetti basati sull’etica della comunicazione e della responsabilità sociale, dedicati alla formazione dei giovani del Sud e alla valorizzazione del territorio come Sobjective by Students, toccando anche la sfera dell’infanzia e della maternità con l’originale progetto Mamma Break vincitore del concorso Libera La Vita della Compagnia di Assicurazioni Fondiaria e innovando la comunicazione sociale con il progetto nazionale premiato dalla Commissione Europea Coscienze Creative. La prima comunicazione sociale che non comunica ai giovani, li fa comunicare. Si specializza nel settore della Green Economy con l’originale progetto Purple Campaign.

È ideatrice, coordinatrice e direttore creativo di “Sobjective. La realtà dai suoi punti di vista” il primo free magazine d’informazione soggettiva in PDF multimediale e interattivo, dedicato ai giovani del Sud e alle comunità italiane all’estero e del suo speciale Popoli d’Italia che attraverso la collaborazione dei consolati offre una visione multisfaccettata dei nuovi italiani, dei loro paesi di origine, degli italiani emigrati diventando un link culturale, sociale e commerciale dell’Italia globale.

Copywriter & Strategic Planner, studia lingue al liceo, psicologia per qualche anno a Palermo e frequenta il corso triennale di Copywriting in Accademia di Comunicazione. Lavora in multinazionali dell’advertising come D’adda,Lorenzini, Vigorelli, BBDO e Ogilvy a Milano su clienti come Deutche Bank, Saeco, Duracell, Cisco Systems, Iodosan, Mattel e Amref. A Messina lavora in Adimmagine occupandosi di clienti nazionali come Lucano, Dolfin e Max Italia. Fa parte dell’ufficio stampa della mostra di Renzo Crociara e realizza la cartella stampa Romeo Gigli 2004.

Nel 2005 frequenta il corso di portoghese alla P.U.C. di Rio De Janeiro dove entra in contatto con il mondo della comunicazione brasiliana. Nel 2007 crea una nuova figura professionale YPCC. Your Personal Communication Creator, che affianca il cliente offrendo una consulenza costante, rapporto one to one, servizi di comunicazione integrata e marketing non-convenzionale attraverso un network di professionisti italiani e brasiliani. Nel 2007 è stata YPCC del Festival LatinoAmericando curando la strategia di comunicazione al pubblico e al trade e fornendo la consulente d’ufficio stampa.

Fa parte del team Good50×70, il I Concorso Internazionale di Poster Design per la Comunicazione Sociale che ottiene il Patrocinio del Ministero della Comunicazione, del Comune di Milano e alla sua prima edizione si aggiudica il Premio Aretê 2007 come miglior progetto di comunicazione dedicato al sociale. La mostra inaugurata alla Triennale di Milano, continua per il II anno il suo viaggio in Italia e all’estero.

Attualmente freelance, è impegnata principalmente con Sobjective in progetti legati al terzo settore e alla Green Economy.


Torna a Io LIBRO, Tu LIBRI

Credits