Palm Design al Vinitaly – Palm è partner ambientale di Slow Food e di Salcheto al Vinitaly

Viadana (MN) 7 Aprile 2011 – C’è un “tocco di Palm” anche a Vinitaly, l’esposizione delle eccellenze enologiche italiane in programma fino all’11 aprile al Palaexpo di Verona. Per l’occasione si rinnova la collaborazione tra Palm e Slow Food, già sperimentata con successo all’ultimo Salone del Gusto. Lo spazio della celebre associazione (Pad 9 – stand E4) è stato infatti realizzato utilizzando il Greenpallet di Palm, realizzato secondo i principi di sostenibilità, con legname interamente tracciato, lungo l’intero ciclo di vita, proveniente da foreste gestite in modo sostenibile e certificate Pefc e Fsc.

Lo stand è stato ecoprogettato seguendo l’approccio sistemico: i materiali di allestimento saranno riutilizzati nelle prossime edizioni e reimpiegati a fine vita in altri processi produttivi. Una dimostrazione di coerenza rispetto agli obiettivi di costruire una filiera produttiva davvero compatibile con l’ambiente. All’interno dello stand saranno inoltre utilizzate tecnologie a basso consumo per l’illuminazione e la conservazione dei vini e materiali biodegradabili e compostabili per la degustazione di vino e cibi.

Palm, che dell’eco-design ha fatto una bandiera e un veicolo per trasmettere i valori di cui l’azienda è portatrice, non poteva mancare a questo fondamentale appuntamento, l’occasione per far vivere un’esperienza, a partire da un semplice imballaggio, che “trasporta” con sé il concetto di filiera corta, di certificazione, di legalità, di trasparenza, che si fa arredo. Per vivere, ogni giorno, nelle proprie case, l’esperienza della sostenibilità. I Greenpallet della Palm sono utilizzati come componenti modulari a ridotto impatto ambientale e permettono un utilizzo consapevole della materia prima legno, in modo responsabile e legale. In tutta la filiera produttiva e progettuale viene sempre ottimizzato l’impegno ambientale e di sostenibilità dell’azienda: dall’origine certificata del legno, con la tracciabilità dalle foreste certificate PEFC, a tutto il suo processo produttivo, anche attraverso una multi-etichetta AssoSCAI di qualificazione ambientale del prodotto che ne facilita una comunicazione diretta e trasparente verso il consumatore, fino al suo recupero in blocchetti di parti riciclate per produrre nuovi elementi.

Il tutto con un consistente risparmio di CO2 sia per i ridotti trasporti (si usa legno certificato da pioppeti locali) che per il basso impatto ambientale: un chiaro segno di coerenza per la PALM nell’Anno Internazionale delle Foreste, come dichiarato dalle Nazioni Unite.

Il Greenpallet Palm si conferma un vettore di sviluppo sostenibile che porta con se valori, messaggi, contenuti, unisce ambienti diversi accomunati dagli stessi principi di sostenibilità.

Tutto lo stand e i componenti isomodulari, a fine vita,  per questo verranno riutilizzati in tanti altri percorsi fieristici riducendo così l’impronta ecologica e l’impatto ambientale.

Palm e Slow Food,  con lo stand a basso impatto ambientale, sono in grado di veicolare un messaggio forte a tutti i visitatori, comunicando un impegno concreto e sobrio per un vero sviluppo sostenibile!

Palm ha anche eco progettato e realizzato lo Stand a ridotto impatto ambientale per SalchetoPad D stand A2, azienda vitivinicola di Montepulciano, che condividendo i valori di Palm, l’ha scelta  come partner per realizzare l’imballaggio a ridotto impatto ambientale per il Salco 2005, Vino Nobile di Montepulciano, che verrà presentato proprio in occasione dell’importante appuntamento fieristico veronese. La scatola, infatti, è realizzata da Palm con il legno recuperato dai bancali usurati ed inutilizzabili, e a fine vita, grazie ad un pannolino ecologico ed un sacchetto di semi, contenuti nella scatola insieme alle 2 bottiglie, diventerà un orto di salvia e rosmarino per la cucina di casa.

In questo modo si sensibilizzano i consumatori alla problematica dello smaltimento dei rifiuti ad un consumo critico e responsabile.

Scrivi un commento

La tua e-mail non sarà mai comunicata ad altri. I campi obbligatori sono contrassegnati con un *

*
*